Prestazioni odontoiatriche

Impianti arcata completa

Cosa voleva il paziente?

Il paziente voleva rifare l'arcata superiore poiché scontento della sua dentatura. Voleva un intervento definitivo che durasse nel tempo e che desse degli ottimi risultati.

Sui denti dell'arcata superiore erano state fatte, tanti anni fa, delle corone ormai diventate obsolete e marcite all'interno. I denti che le supportavano presentavano grandi infezioni ed erano completamente compromessi, impossibili da riutilizzare.

 

Cosa è stato proposto?

Dopo la valutazione dei denti superiori, tutti ormai compromessi, è stato proposto di estrarli e rifare i denti nuovi su impianti.

La soluzione terapeutica era in linea con quello che il paziente cercava.

 
Cosa è stato fatto?
  • Prima dell'operazione è stato fatto un esame TAC (presente in struttura) per valutare la dimensione dell'osso e dove mettere gli impianti. È stata anche valutata la situazioned dei denti, determinando definitivamente la loro scarsa prognosi. Grazie alla TAC è stata valutata la posizione implantare ideale e progettato il caso nel dettaglio.
  • Sono stati estratti tutti i denti dell'arcata superiore ed inseriti gli impianti immediatamente, nella stessa seduta.
  • Sono stati messi i denti immediatamente, nella stessa mattinata. Questo è possibile grazie al laboratorio odontotecnico che abbiamo dentro la struttura. Il laboratorio lavora insieme a noi e fabbrica i denti nella stessa mattinata. 
 
Ha avuto dolore? 

L'intervento è stato fatto con l'anestesista. L'anestesista ha sedato il paziente, mantenendolo cosciente (chiamasi sedazione cosciente), alzando la soglia del dolore.

Non ci sono stati gonfiori ne dolori post intervento. Il paziente ha dovuto prendere solamente un antinfiammatorio il giorno stesso dopo l'intervento poiché lamentava del fastidio. 

 

Come ha dovuto comportarsi nel post-intervento?

Alla paziente sono stati consegnati i denti provvisori immediatamente, sia per motivi estetici che funzionali (non avrebbe potuto masticare senza denti).

Sono state date linee guida su come trattare i denti provvisori e cosa mangiare per i primi mesi. I primi due mesi sono importantissimi per la guarigione e gli impianti devono essere sollecitati il minimo possibile. Viene consigliato dunque una dieta molto blanda per questo lasso di tempo, onde evitare complicazioni.